IL PRIMO VILLAGGIO ITINERANTE DEL BACCALà

 

L’organizzazione

Ideatore, promotore e organizzatore della manifestazione, a capo della ristorazione, è Antonio Peluso, imprenditore e patron delle rinomate “Locanda del Baccalà”. Antonio, da sempre appassionato di baccalà, decide di aprire il primo ristorante a Marcianise nel 2015, con lo scopo di promuovere questo prodotto e le diverse interpretazioni cui si presta come ingrediente principale perché nel corso degli anni se da un lato approfondiva la conoscenza e le proprietà del baccalà, dall’altro si rendeva conto che molte persone tendevano a sottovalutarlo.
Il successo dell’iniziativa è tale che nel corso del tempo, la “Locanda del Baccalà” ha prodotto diverse collaborazioni con rinomati chef del territorio nonché la presenza del patron, Antonio Peluso, in diverse trasmissioni televisive e radiofoniche dove si è sempre prodigato per diffondere questo gustoso pesce in tutte le sue declinazioni. A completamento della sua opera di diffusione, nel 2018, pubblica il libro “50 Sfumature di Baccalà” dove raccoglie – in un connubio perfetto tra innovazione e tradizione – diverse ricette che vanno da quelle classiche a quelle che prevedono gli abbinamenti più insoliti e sorprendenti. Antonio ha portato l’amore per il baccalà in giro per l’Italia, partecipando agli street food festival più importanti, con i suoi truck food trasformati in vere e proprie cucine mobili dove vengono preparati diverse specialità tutte rigorosamente a base di baccalà. Da qui nasce la sua ultima idea, quella di organizzare un villaggio itinerante interamente dedicato al baccalà.

Baccalà Village

orari-baccalà-village
pizza-baccalà
pizza
primo piatto